La ragazza porcospino Stampa

 

 Centro documentazione AlMa n°  2003
 
 Titolo  La ragazza porcospino
 Autore Rohde Katia
 Dati  Anno 2003, pag .141
 Editore  TEA (Esperienze)
   
 
 

 

Mi consideravano una leggenda idiota della creazione, i topi rosicchiavano il mio slancio vitale...  il mio desiderio di metamorfosi rimaneva irrealizzato, finchè un giorno un'istruttrice scoprì che sapevo leggere e scrivere a condizione che qualcuno mi sostenesse il braccio" Katja Rohde

In questo libro Katja Rohde racconta il suo tragico destino, le sue pulsioni, i suoi sogni, con grande sincerità. Katja è autistica nella forma più grave: prigioniera di un corpo ribelle, incapace di vestirsi, di parlare, di scrivere e soggetta a terribili crisi aggressive. Per 23 anni è stata considerata una ritardata mnetale, fino a quando un'educatrice sperimenta con lei un nuovo metodo che consiste nel sostenere le braccia dei malati in modo che possano indicare le lettere dell'alfabeto su un pannello e così esprimersi. Si scopre così che Katja è superdotata, ha imparato a leggere e scrivere numerose lingue e ha una memoria fotografica prodigiosa. Ben presto, oltre a frequentare il liceo comincia, con l'aiuto della madre, a scrivere la propria autobiografia.

E' possibile chiedere in prestito una copia di questo libro alla mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   

Copia del libro è attualmente presso il "Centro Documentazione AlMa -Sezione Psicologia".

Anche su Internet Book Shop! 

 

 Prev.  Next