Il buio nell'anima Stampa

 

 Centro documentazione AlMa n°  1006
 
 Titolo   Il buio nell'anima
 Autore Sivolella Raffaele
 Dati  Anno 2011, pag 137
 Editore Progetto Cultura  
   
 

Si può raccontare il proprio vissuto? Anche quando si devono svelare le sofferenze dell'animo e la voglia di non vivere? Si, non solo si può ma si deve, se questo aiuta a superare le proprie difficoltà e costringe il lettore a rimanere aperto per capire e, come in uno scambio di esperienze per via empatica, immedesimarsi e liberarsi. Il giovane autore nell'epilogo del suo libro scrive che: ogni cammino verso la sapienza debba iniziare da quel "vindica te tibi", che esortava Seneca nelle sue "Ad Lucilium epistulae morales". Perché è così che funziona: ci tormentiamo l'anima per dare un senso alla vita, per individuare un traguardo, e alla fine lo troviamo nascosto dentro di noi, nella nostra comune esperienza dell'immaginario e nella realtà, nel semplice umano desiderio di trovare chi ci assomiglia per stabilire un legame e per sentire, nel profondo del cuore, che non siamo soli. 


E' possibile ordinare una copia di questo libro alla mail:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    

Copia del libro è attualmente presente presso il "Centro Documentazione AlMa - Sezione Collana  AlMa" e verrà donato a chiunque ne faccia richiesta mediante la mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ordina la tua copia direttamente qui:

Ordina la tua copia direttamente qui:

Prev  Next