Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy
Marco Da Ponte PDF Stampa E-mail

Da oltre venti anni conosco e frequento Marco per le tante iniziative che ci hanno visto insieme a collaborare per cercare di dare una mano a giovani in situazione di difficoltà, anche dopo aver conseguito una laurea, spesso in discipline umanistiche. Ha fatto parte inoltre di varie commissioni finalizzate alla premiazioni di elaborati di tesi e so che era affezionato ad Alvise, condividendone passioni e interessi. Ogni tanto ci risentiamo e avverto nelle sue parole, nella sua voce, la consueta sensibilità che gli riconosco da sempre.

 

Affido a Dio il Vostro dolore

 

Carissimi Umberto e Renata, mi permetto di scrivervi solo perché nonostante la mia assenza fisica, almeno spiritualmente voglio essere lì accanto a voi e pregare per Alvise e per voi.

Ammetto che mai come in questo momento le parole possono risultare del tutto vane, e forse persino irritanti, ma è tutto quello che posso e che la mia amicizia mi spinge a fare.

La mia fede (o almeno quelle poca che mi è concessa) mi suggerisce di non tentare consolazioni, che sarebbero certamente impudenti, ma di affidare a Dio il vostro dolore e il mistero, quel mistero che Alvise, che in questi giorni ricordo in ogni momento per la sua grande attenzione ai temi culturali,  ha chiuso definitivamente in sé, perché possa Lui donarVi, nella sua bontà (alla quale, nonostante tutto, io mi rivolgo con fiducia), una luce che possa rischiarare il buio che vi è sceso nella vostra vita.

Credo che il Signore - e di questo lo prego – saprà mostrarvi i segni attraverso cui condurvi a ritrovare, in fondo al vostro cuore, la pace che ora certamente vi appare impossibile.

 

Con tutto l’affetto di cui sono capace.

 

Il Tuo cinque per mille

 

Aggiornamento Raccolta Fondi 

 

 

La scelta di destinazione del 5 per mille e quella dell'8 per mille non sono alternative fra loro e non determina maggiori imposte da pagare. Il contribuente che riceve il CUD e che non è tenuto alla presentazione del modello Unico o non intende presentare il mod. 730, in quanto non ha altri redditi imponibili, può consegnare al datore di lavoro la sola scheda di destinazione del 5 per mille, nei modi e nei termini identici a quelli previsti per l'8 per mille.

  


Informazioni

Fondazione Alvise Marotta Onlus
Codice Fiscale: 90114620272
Via Colombo, 50
30173 Mestre - Venezia
Tel.: (+39) 041.610094
Fax.: (+39) 041.6396619

E-mail: info@alvisemarotta.org
Mappa del sito

Fondazione Alvise Marotta